progetto discoteca d'ok
unità sanitaria locale 2 dell'umbria
             
***Consultorio Giovani, via XIV Settembre, Perugia - Orari: martedì dalle 15.00 alle 18.00*** - Nella sezione CONTATTACI trovi indirizzi e numeri di telefono anche degli altri consultori -
             
   
 
" L'essenziale è invisibile agli occhi", ripetè il piccolo principe per ricordarselo.
"E' il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante".
"E' il tempo che ho perduto per la mia rosa..." sussurrò il piccolo principe per dicordarselo.
"Gli uomini hanno dimenticato questa verità.

Ma tu non devi dimenticare. Tu diventi responsabile per sempre di quello che hai addomesticato. Tu sei responsabile della tua rosa... "
"Io sono responsabile della mia rosa... " ripetè il piccolo principe per ricordarselo.
> Il Piccolo Principe, Antoine de Saint-Exupéry
> Margherita Dolcevita, Stefano Benni
> Il mondo di Sofia, Jostein Gaarder
... E mi ritrovo ancora qui,
a parlare al cielo. Ha le braccia grandi
e il sorriso che sa di scintille.
E' vestito di tutto punto, è vestito di stelle.
Fa paura questo gigante che mi accarezza la testa,
che mi guarda vivere e non dice niente.
E vorrei contarle le sue stelle, per conoscerlo meglio, per scoprirlo amico.
Ma le stelle quante sono?
...Tante, troppe...
> Ma le stelle quante sono?, Giulia Carcasi
> Io sono di legno, Giulia Carcasi
> Il giovane Holden, JD Salinger
> On the road - Sulla strada, Jack Kerouac
> La neve se ne frega, Luciano Ligabue
> Jack Frusciante è uscito dal gruppo, Enrico Brizzi
> Non è niente, Ilaria Bernardini
> Fight Club, Chuck Palahniuk
> Poesie d'amore, Nazin Hikmet
Qualcuno ha detto che a volare troppo in alto
si rischia di farsi male cadendo... può essere.
Ma quello che ho visto lassù,
vale ogni dolore ricevuto
precipitando a terra;
vale che io sia qui,
a vincere i miei giorni tra un ricordo passato
e uno sguardo al futuro.
> Tre metri sopra il cielo, Federico Moccia
> Ho voglia di te, Federico Moccia
> Scusa ma ti chiamo amore, Federico Moccia
> L'insostenibile leggerazza dell'essere, Milan Kundera
> Parlami d'amore, Silvio Muccino e Carla Vangelista
> Esco a fare due passi, Fabio Volo
> La linea d'ombra, Joseph Conrad
> 1984, George Orwell
> Il cuscino di Viola, Laura Dellaragione e Paola Bianchini
> Come un chiodo, Giovanna Melandri
> La casa delle bambine che non mangiano, Laura Dallaragione