sesso, consultorio giovani di perugia
<Torna alla Home Lui>
*** Spazio Maschio, via XIV Settembre, Perugia - Orari: martedì dalle 15.00 alle 17.00 ***
 
Le pene del pene... Parliamo della sindrome da spogliatoio
 
12, 14, 16, 20, 25... Non stiamo dando i numeri!
Ci riferiamo ai cm di lunghezza del pene... Ma esiste davvero una misura giusta?
E la lunghezza del nostro pisello influisce veramente su quanto possiamo far bella figura fra le lenzuola?
Sono tutti interrogativi che da secoli hanno sempre tormentato migliaia di uomini ed alimentato “le pene del pene".
lunghezza del pene Il problema, anche se non risparmia l’età adulta, interessa soprattutto i giovani, al momento della pubertà e più precisamente quando iniziano a condividere la doccia, dopo ogni attività sportiva.
Spesso molti hanno paura di esibirsi, hanno timori di confrontare il proprio sesso con quello dei propri coetanei, addirittura alcuni preferiscono rimandare la doccia e farla a casa.
Questo tipo di paura, quella di esibirsi sotto la doccia, è ormai conosciuta come “sindrome da spogliatoio”.
E' importante sapere che nella maggior parte dei casi si tratta solo di preoccupazioni apparenti.

Da sempre le dimensioni del pene sono state collegate con la virilità, il potere e la dominanza, ma in realtà non è proprio così!

Molte volte la consapevolezza di avere un pene piccolo influenza negativamente la stima di se stessi e porta a sentimenti di inadeguatezza nei rapporti sociali, rappresentando quindi un problema serio che, prima di tutto, è fonte di disagi personali e di coppia.  
L’accettazione del proprio corpo fisico è indispensabile anche per la tranquillità psicologica.

Sai che in Italia gli uomini
giovani e non più giovani che, in un anno, chiedono l’allungamento e ingrossamento del pene, si calcola siano circa ventimila?
Il dato più importante però è che nella maggior parte dei casi il pene si presenta di dimensioni e morfologia normale ed esiste solo il convincimento che qualche centimetro in più sia necessario per soddisfare la propria partner.
Senza considerare poi il fatto che comunque le possibilità di allungamento sono minime e, a dispetto di quanto viene propagandato da qualcuno, non superano i 2-3 cm.


La sindrome da spogliatoio cioè la paura di confrontare la propria nudità con quella di altre persone dello stesso sesso, nasce da vari dubbi che ci poniamo e che il più delle volte non trovano risposta generando complessi e timori.
Vediamo quali sono:

  • esiste davvero un pene piccolo?
    Secondo uno studio condotto su soggetti dai 17 ai 19 anni la lunghezza del pene, allo stato di flaccidità, è risultata in media di 9cm, la circonferenza di 10 cm.
    La lunghezza media del pene stirato, misurata dal pube all’apice, è risultata di 12,5cm, con un minimo di 7,5cm ed un massimo di 17,5cm.
    La maggior parte degli uomini che pensa di avere un pene piccolo, in realtà, ha un’idea distorta, eccessiva circa le dimensioni normali dell’organo sessuale maschile.
    Quindi, alla domanda esiste davvero un pene piccolo? la risposta, in prima istanza, è ovviamente positiva se ci si basa su considerazioni di tipo antropologico-statistico: dimensioni, a riposo e in condizioni di eccitamento, in rapporto alle dimensioni corporee generali, all’età.
    Questa risposta non è sufficiente dato che la maggior parte delle volte il problema non risiede nelle dimensioni del pene ma la natura del problema risiede altrove, ovvero nella nostra testa.
  • con un pene più grande non avrei sicuramente nessun problema a letto!
    Non è vero! Un pene di dimensioni maggiori,ad esempio, riporta delle difficoltà nella penetrazione e, spesso, è anche causa di una insufficienza erettile.
  • ho un pene troppo piccolo, quindi non posso procurare piacere alla mia partner?
    E’ ormai ampiamente appurato che l’orgasmo femminile non è mai condizionato dal fatto che le dimensioni siano sotto la media.
    Le donne raramente si lamentano della dimensione del pene del partner.
    Poi ricordati che se un sesso maschile poco sviluppato può generare diversi problemi, primo fra tutti quello dell’immagine virile di confronto, anche il contrario può originare qualche difficoltà.
    Un pene molto grande, pur fantasticato, a volte spaventa e, inoltre perché la vagina riesca ad accoglierlo facilmente è necessario che la donna raggiunga un adeguato livello di eccitazione e lubrificazione che possano inibire riflessi dolorosi durante la penetrazione.

Il problema della sindrome da spogliatoio è molto ampio e complesso da trattare, anche perché il più delle volte non nasce da un'esigenza reale ma affonda le sue radici nella nostra psiche e ha ragioni sicuramente più profonde di 1 cm in più o in meno!

Per questo è bene parlarne con un medico che saprà sicuramente sciogliere tutti it tuoi dubbi e aiutarti a capire se si tratta di una fantasia o di un problema reale.
Vieni al consultorio!
 
Indice degli argomenti
Organi
Quanto ti conosci
Vado al massimo!
  >Le pene del pene...
  >Ragioniamo in branco?
  >S.O.S. - Come conquistarla
  >L'ansia da prestazione
Vivere il sesso
Masturbazione
Contraccezione
M.S.T.
>Pene e vagina
>Masturbazione
>Sesso
>Contraccezione
>M.S.T.
>"Psicologia"